Hulk Hogan Jesse Hogan

“Vorrei essere un ragazzo”. Ramona ha 16 e nessun dubbio: da quando ha 4 anni sa di essere un maschio dentro al corpo di una femmina. Per questo si fa chiamare Ray, indossa abiti maschili e gira per le strade di New York in skateboard. Indagine su un mistero italiano 1.700 viewsTadeusz Pankiewicz e l della sua farmacia nel ghetto di Cracovia. 1.622 viewsI consigli del libraio. A luglio c Andrea Geloni della Libreria Nina, Pietrasanta.

Bertolaso ringrazia la neve: grazie a lei forse l ha capito quanto è necessaria la Protezione Civile. Così scrive l numero uno di questo organo nazionale sul suo sito Internet, e si toglie parecchi sassolini dalle carpe. Cita prima di tutto le puerili scatenatesi in questi giorni da chi scuse per giustificare le proprie leggerezze offuscando così l gravità della situazione scatenata dal maltempo, e soprattutto il fatto che, per tali mancanze, molte persone si siano trovate in serie difficoltà, alcuni addirittura morendo per il freddo..

Lo studio, in sostanza, rivela che il 55% delle interazioni su Twitter hanno un carattere positivo, mentre il 25% neutro e il 20% sono negative. Mentre su Facebook le interazioni positive sono di meno, cio il 49%, quelle neutre sono il 32% e quelle negative sono, anche qui, il 20%. Google+ si piazza nel mezzo, infatti le interazioni positive sono il 53%, quindi 2 punti percentuali in meno da Twitter, quelle neutre il 29% e quelle negative sono il 18%, il dato pi basso tra i tre principali social network.

Ebbene, nella boxe ci accade. Sarritzu e i fratelli Branco non si stanno allenando per la prova bikini bens in vista del raggiungimento di importanti e vieppi gloriosi traguardi sportivi, e io ogni volta non mi faccio capace di poter osservarli cos da vicino, da un angolo visuale cos privilegiato e con l di chi si da poco affacciato a questo mondo. Un mondo non sferico come quello del pallone, ma quadrato appunto come un ring: che ha insomma tutt forma e di conseguenza aristotelicamente tutt sostanza..

La frangia è il big trend del 2018 soprattutto per i tagli lunghi. Di variazioni sul tema ce ne sono molte, ma un punto fermo rimane la courtain fringe, ovvero la frangia leggera che arriva all del sopracciglio e che si apre a tendina. Come quella sfoggiata da Dakota Johnson in 50 Sfumature di Rosso.

Un po’ scombinato, ma piuttosto divertente anche “Main dans la main” della francese Valerie Donzelli, la regista di “La guerra è dichiarata”, interpretato da Valérie Lemercier e Jérémie Elkaim. L’idea è piuttosto originale. Due persone totalmente diverse, Hélène Marchal, la Lemercier, maestra della scuola di danza dell’Opera di Parigi, e il molto più giovane Joachim, artigiano del vetro della cittadina dove sono nate le Madeleine, i biscotti proustiani, diventano schiavi di una specie di piccolo incantesimo..

Lascia un commento