Priscilla Lee Hogan Lovells

C chi sostituisce il font, chi lo ingrandisce, chi aumenta le spaziature tra le linee e tra le lettere. In un mondo dove sempre più testi vengono fruiti attraverso uno schermo e sempre meno su un foglio di carta la caccia alla formula per la perfetta leggibilità è diventata agguerrita. per questo che, negli ultimi mesi, diverse testate online (prendete, ad esempio, The Verge e New Republic o Wired stessa) hanno cambiato la propria impostazione grafica privilegiando spazi bianchi e caratteri grandi, rendendo il testo più semplice da fruire anche sullo schermo di uno smartphone..

Un corpo esile ed un sorriso intrigante che risplende in quei poetici occhioni da cerbiatta, cosi tanto famigliari da ricordarci quelli di Winona Ryder.Ma lei, Keira Knightley, che di rivali non ne ha proprio da temere, è sì una donna dall’incantevole bellezza ma anche un’artista poliedrica, capace di misurarsi nei ruoli più disparati: da romantica giovane di fine Settecento a spietata cacciatrice di taglie, da aristocratica innamorata di un bucaniere a guerriera della Tavola Rotonda.La ventiduenne nasce in Inghilterra dall’attore Will Knightley e dalla sceneggiatrice Sharman Macdonald. Di origini ispanico scozzesi, la diva ha un fratello maggiore: Caleb.Inizia a studiare danza sin dalla tenera età ma, curiosamente, sogna di fare l’idraulico.Gli esordiIndicata da molti come la nuova Julia Roberts, Keira esordisce nello spettacolo all’età di otto anni, nel film tv Royal Celebration. Debutta sul grande schermo l’anno seguente, nel drammatico A Village Affair.Essendo dislessica, durante l’adolescenza è costretta a portare degli occhiali speciali.Nel 1999, grazie alla sbalorditiva somiglianza con Natalie Portman, la teen ager viene scelta da George Lucas per interpretare l’ancella della regina Amidala, in Star Wars: Episodio I La Minaccia Fantasma.

Però sono anche utili devo dire. Il gallaccio ad esempio, si è autoeletto citofono ufficiale. Ogni qualvolta che la luce del cancello automatico lampeggia, lui inizia coi suoi chicchirichiiiii. Peter Talk 19:45, 18 October 2007 (EDT)I talked to a guy on the phone, who seemed surprised to have a caller but warmed up when I mentioned an interest in the blues. He said the museum is temporarily closed because their exhibits are traveling in Europe right now, and they intend to re open in April 2008. Gorilla Jones 12:17, 16 December 2007 (EST)Honestly, signs of life are enough reason IMO to put this attraction back into the article, with a note that it plans to reopen in April, and that even then you should definitely call before adding it to your travel plans.

Lascia un commento