Vaude Hogan Ultralight Xp Test

Nel 1976, sposa Anne Ulvestad, dalla quale avrà ben tre figli: Kate, John e Colin Cromwell, poi divorzierà da questa, risposandosi solo nel 1986 con l’attrice Julie Cobb.Il suo debutto sul grande schermo arriva nel 1976, quando Robert Moore gli chiede di essere l’autista dell’ispettore Milo Perrier (fantomatica e ironica imitazione dell’Hercule Poirot partorito dalla penna di Agata Christie) nel giallo demenziale Invito a cena con delitto. Accanto a lui una serie di stelle, oggi relegate a ruoli di secondo piano oppure defunte come David Niven, Peter Sellers, Eileen Brennan, Peter Falk, Alec Guinness, Elsa Lanchester e Maggie Smith. (1986), Top Secret (1985 1986), Storie incredibili (1986) e Ai confini della realtà (1985).Inutile dire che la televisione renderà James Cromwell un volto riconoscibilissimo dal pubblico e soprattutto apporrà le basi necessarie per conferirgli professionalità e così farlo considerarlo dai critici uno dei caratteristi più valenti e capaci del panorama recitativo degli Anni Settanta Ottanta.

“Quando ho dovuto fare quella telefonata a mio padre e dirgli che cosa era successo. Non importa quanti soldi io abbia incassato per The Hunger Games”. Vi assicuro che qualcuno, di fronte alla scelta di quella somma di denaro o di fare una telefonata per dire a suo padre che qualcosa di simile è accaduto, non ne vale la pena”.

A chi li voleva in crisi i due hanno risposto con un’intervista di coppia sul settimanale Diva e Donna a cui hanno raccontato come prosegue la loro storia d’amore (sugellata anche da un tatuaggio comune). Anzi la coppia pensa al matrimonio anche se in modi diversi: lui vorrebbe una tranquilla festa con famiglia e amici, lei le nozze in grande in California. La Canessa parla del suo Pietro come di un uomo protettivo e che è entrato subito nelle grazie di sua figlia Chloe:.

Attore inglese di cinema, televisione e teatro, Cumberbatch proviene dalla prestigiosa accademia londinese LAMDA (London Academy of Music and Dramatic Art), dove ha appreso il mestiere di attore.Tra i suoi ruoli più importanti si ricorda il celebre matematico, fisico e astrologo Stephen Hawking nel dramma prodotto dalla BBC Hawking; ha recitato inoltre come William Pitt nel film storico Amazing Grace, è stato Paul Marshall in Espiazione e uno Sherlock Holmes trasportato in una Londra moderna nella miniserie in tre puntate Sherlock.Recitare è una questione di famigliaFiglio degli attori Timothy Carlton e Wanda Ventham, Benedict Cumberbatch respira in casa l’arte della recitazione fin da piccolo. Il suo primo ruolo risale infatti al periodo scolastico; mentre frequentava Harrow, la prestigiosa scuola pubblica nel nord ovest di Londra, Benedict veste i panni di Titania, la Regina delle Fate, nella commedia shakespeariana “A Midsummer Night’s Dream”.Prima di immergersi nello studio all’università, Cumberbatch insegna per qualche tempo inglese in un monastero tibetano.Quindi si iscrive all’Università di Manchester, dove studia teatro e, una volta diplomato, continua la sua formazione da attore alla storica London Academy of Music and Dramatic Art.Tra i ruoli più interessanti che Cumberbatch ha interpretato al cinema c’è quello dell’amico intimo di William Wilberforce in Amazing Grace, il dramma storico che racconta della lotta politica contro il commercio degli schiavi portata avanti da Wilberforce alla fine del diciottesimo secolo in Inghilterra. Rimaniamo in Inghilterra con L’altra donna del re; l’ambientazione stavolta è la corte di Enrico VIII, di cui Cumberbatch interpreta il cortigiano e favorito William Carey, marito di Maria Bolena (Scarlett Johansson).Joe Wright lo dirige nel film tratto dall’omonimo bestseller di Ian McEwan, Espiazione, al fianco di una fascinosa Keira Knightley e James McAvoy, tra i molti altri.Nel 2009 prende parte al biopic su Charles Darwin Creation, dove impersona l’amico di Darwin, Joseph Hooker.Per tutto il 2010 saltella da un set all’altro con la black comedy Four Lions, il dramma con Monica Bellucci The Whistlebower e il thriller favolistico Burlesque Fairytales.A seguire compare nel nuovo film di Steven Spielberg War Horse e nell’adattamento da John le Carré La talpa (2012), con l’ottimo cast capeggiato da Gary Oldman e Colin Firth.

Lascia un commento